50 anni dalla visita di papa Paolo VI

Papa Francesco ha esplicitamente detto che lo scopo della sua prossima visita in terra santa è: “commemorare lo storico incontro tra il Papa Paolo VI e il Patriarca Athenagoras I, che avvenne… 50 anni fa”.

Paolo VI è stato il primo pontefice moderno a visitare una nazione straniera. Il 4 gennaio 1964 arrivò in terra santa per una visita di 3 giorni. Erano i giorni del concilio Vaticano secondo, che ebbe come frutti l’inizio del dialogo con l’ebraismo e l’islam, il risveglio dell’interesse per la Sacra Scrittura e la riforma liturgica.

Paolo VI spiegò che il suo recarsi in Terra Santa 2000 anni dopo San Pietro era da intepretarsi come il “ritorno” del successore di Pietro in terra santa.

Durante il suo viaggio il papa incontrò le autorità civili sia in Giordania che in Israele e pregò nei luoghi sacri a Gerusalemme, Betlemme, Nazaret, ecc.

Un video in merito si può trovare al link:

https://www.youtube.com/watch?v=PSMalnpwkaY