Voci su un possibile annullamento della visita del papa

Il sito internet di The Time of Israel  ha annuciato che la visita del papa verrà cancellata in seguito allo sciopero degli impiegati del Ministero degli Esteri israeliano. Padre Federico Lombardi, portavoce della Santa Sede, ha detto all’AFP ( agenzia di stampa francese): “ uno sciopero è un problema e potrebbe creare complicazioni nella preparazione del viaggio”.

Secondo i.media, specialisti in merito al Vaticano, non c’è una “grande preoccupazione in Vaticano”. L’agenzia ha contattato “fonti vaticane vicine  all’organizzazione del viaggio di papa Francesco in terra santa” e comunica: “nonostante il Vaticano riconosca lo sciopero, che è appena iniziato come un serio inconveniente per i preparativi della visita che sono iniziati” (visita che si svolgerà dal 24 al 26 maggio in Giordania, Palestina ed Israele) , hanno confermato che il problema è un problema israeliano. “È un loro problema”, ha commentato uno degli organizzatori, ricordando che la visita è ancora lontana