Il motto ed il logo per il pellegrinaggio del papa

logo_site_edited new

L’Assemblea degli ordinari cattolici di terra santa (AOCTS) durante il suo incontro dell’11 e 12 marzo 2014 a Tiberiade ha deciso il logo ed il motto per il prossimo pellegrinaggio del papa in terra santa.

Perchè siano una cosa sola

Il motto del pellegrinaggio è “perché siano una cosa sola”. Il Santo Padre ha insistito che il centro del suo pellegrinaggio sarà l’incontro con il patriarca grecoortodosso Bartolomeo di Costantinapoli ed i responsabili delle Chiese di Gerusalemme. Questo per commemorare e rinnovare l’unità espressa da papa Paolo VI e il patriarca Atanagora di Costantinopoli 50 anni fa in Gerusalemme

È un modo di dare forma al desiderio espresso dal Signore durante l’ultima cena: “Non prego solo per questi, ma anche per quelli che per la loro parola crederanno in me; perché tutti siano una sola cosa. Come tu, Padre, sei in me e io in te, siano anch’essi in noi una cosa sola, perché il mondo creda che tu mi hai mandato. E la gloria che tu hai dato a me, io l’ho data a loro, perché siano come noi una cosa sola. Io in loro e tu in me, perché siano perfetti nell’unità e il mondo sappia che tu mi hai mandato e li hai amati come hai amato me.” (Giovanni 17,20-23).

Anche il logo esprime questo desiderio di unità, esso ritrae infatti l’abbraccio fra san Pietro e sant’Andrea, i primi due discepoli chiamati da Gesù in Galilea. San Pietro il patrono della Chiesa che si trova a Roma, e San Andrea di quella che si trova a Costantinopoli. A Gerusalemme, la Chiesa madre, si abbracciano. I due apostoli si trovano su una stessa barca, che rappresenta la Chiesa. L’albero maestro di questa barca è la croce del Signore, mentre le vele della barca sono gonfiare dal vento, lo Spirito Santo che dirige la barca nella sua navigazione sulle acque di questo mondo.

L’unità dei cristiani è un messaggio di unità per tutta l’umanità. Una chiamata a superare tutte le divisioni del passato per procedure verso un future di giustizia, pace, riconciliazione perdono e amore fraterno.