Un rabbino in merito alla visita del papa a Gerusalemme

Il rabbino Abraham Skorka, rettore del Seminario rabbinico di Buenos Aires, ha parlato con ZENIT, l’agenzia di stampa cattolica in merito alla prossima visita di papa Francesco in terra santa.

Skorka è un amico personale del papa e i due hanno lavorato insieme per costruire relazione fra ebrei e cattolici in Argentina. I due hanno anche scritto un libro a quattro mani.

Il rabbino Skorka nell’intervista ha detto: “Non mi aspetto che [papa] Francesco scuota una bacchetta magica e riconcilii ebrei e palestinesi, ma il suo carisma e la sua grande umiltà possono dare un potente messaggio di pace per tutto il medio oriente. È una regione strategica per l’armonia mondiale, come ci insegnano I profeti nella Bibbia da Isaia a Michea.”

È possibile leggere tutta l’intervista qui:

http://www.zenit.org/it/articles/ebrei-e-cristiani-anche-teologicamente-sono-parenti