Rabbini americani danno il benvenuto al papa che visita la terra santa

Circa 430 rabbini e leaders ebrei americani hanno firmato una lettera indirizzata a papa Francesco per dargli il benvenuto in occasione del suo pellegrinaggio in terra santa. Ecco il testo della lettera: 

Essendo perciò tanto grande il patrimonio spirituale comune a cristiani e ad ebrei, questo sacro Concilio vuole promuovere e raccomandare tra loro la mutua conoscenza e stima, che si ottengono soprattutto con gli studi biblici e teologici e con un fraterno dialogo.” Nostra Aetate 4 (Concilio Vaticano II, 1965)

Sua Santità papa Francesco,
in questo spirito noi, rabbini e leader ebrei, accogliamo calorosamente sia lei che la sua missione di pace in Israele. Come una voce sola, siamo uniti nel nostro impegno per il dialogo interreligioso, affinché si possano aprire nuove strade per una sempre maggiore comprensione reciproca.

Con noi siamo qui per costruire ponti di pace che possiamo poi percorrere insieme in un viaggio fatto di speranza per la giustizia, l’uguaglianza e la pace, e perché possiamo sempre riconoscere e rafforzare le importanti relazioni fra cattolici ed ebrei in tutto il mondo.

Quale posto migliore della terra santa per riconfermare queste relazioni? La terra santa, un luogo che entrambe le religioni considerano parte di un’eredità comune.

La pace sia con Lei,
Shalom,
Firmata da oltre 430 rabbini e leader ebrei